Presentazione del portale Web-GIS realizzato dal CROMA-Università Roma Tre

Comunicato stampa

 Presentazione del portale Web-GIS realizzato dal CROMA-Università Roma Tre

ROMA NEL XVIII SECOLO

Venerdì 18 maggio 2018, ore 15.00
Auditorium Museo dell’Ara Pacis
Lungotevere in Augusta, Roma

Saluti

Luca Bergamo, Vice Sindaco di Roma e Assessore alla Crescita Culturale
Luca Montuori, Assessore all’Urbanistica di Roma Capitale
Claudio Parisi Presicce, Sovrintendente Beni Culturali di Roma Capitale
Luca Pietromarchi, Rettore dell’Università degli Studi Roma Tre

Presentazione

Carlo M. Travaglini, Direttore CROMA-Università Roma Tre
Keti Lelo, responsabile Laboratorio cartografico CROMA-Università Roma Tre

Interventi

Paolo Buonora, Direttore Archivio di Stato di Roma
Susanna Le Pera, Sovrintendenza Beni culturali di Roma Capitale
Paolo Micalizzi, Università Roma Tre
Paola Pavan, Presidente Società Romana di Storia Patria
Francesco Prosperetti, Sovrintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma
Mirella Serlorenzi, Direttore progetto SITAR-SSABAP

Il Web GIS è consultabile al seguente link: http://croma.uniroma3.it/?contenuto=HGIS

Info: croma.hgis@uniroma3.it

Il portale WebGIS Roma nel XVIII secolo è parte integrante del progetto scientifico e editoriale che aveva condotto nel 2013 alla pubblicazione dell’opera in due volumi «Roma nel Settecento. Immagini e realtà di una capitale attraverso la pianta di G.B. Nolli», a cura di Carlo M. Travaglini e Keti Lelo, edita da CROMA-Università degli Studi Roma Tre e Edilstampa.

Si è trattato di un progetto ideato seguendo un approccio largamente multidisciplinare e realizzato grazie sia ad estese ricerche sul campo, sia al contributo di vari studiosi, sia ad un’attiva collaborazione con il Comune di Roma-Assessorato alla Crescita culturale (Sovrintendenza Comunale ai Beni culturali, Archivio Storico Capitolino, Museo di Roma, Biblioteca Sarti), con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Archivio di Stato di Roma, Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte, Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, Istituto Nazionale per la Grafica) e con la Fondazione Marco Besso.

Premessa indispensabile per la realizzazione del progetto è stata la messa a punto, nell’ambito del Laboratorio cartografico e di analisi territoriale del CROMA, di una base cartografica pienamente affidabile della Roma del Settecento, avvalendosi di una fonte di assoluto rilievo: la «Nuova pianta di Roma», pubblicata nel 1748 da Giovanni Battista Nolli. L’eccezionale livello di dettaglio e la marcata precisione che contraddistinguono la Nuova Pianta hanno consentito di implementare un Sistema Informativo Geografico su Roma, aperto a nuove continue integrazioni, pienamente sovrapponibile con la cartografia contemporanea e con altri sistemi informativi e basi dati compatibili con criteri nazionali e internazionali.

Il portale dell’Historical Web GIS è l’interfaccia dinamica di un vasto cantiere di ricerca multidisciplinare per la costruzione di un «Atlante di Roma moderna e contemporanea», che potrà costituire un utile strumento per ampliare le conoscenze e gli strumenti di analisi della popolazione, delle caratteristiche fisiche e socioeconomiche della città e delle sue trasformazioni nel tempo, attraverso l’utilizzo integrato di fonti di carattere cartografico e iconografico, descrittivo e quantitativo: una storia a tutto campo, con apporti di differenti discipline, saldamente ancorata ad una matrice territoriale.

Un nuovo strumento di ricerca destinato ad implementarsi con le varie banche dati territoriali già predisposte e in fase di collaudo da parte del CROMA (ad esempio il Catasto Urbano Pio-Gregoriano) ed aperto al dialogo e all’integrazione delle informazioni con altri sistemi informativi su Roma.

Carlo M. Travaglini è ordinario di Storia economica e di Storia della città e del territorio nell’Università degli Studi Roma Tre, dirige il Centro di Ateneo per lo studio di Roma (CROMA), dirige le riviste semestrali «Città e Storia» e «Roma moderna e contemporanea», è direttore del Master di II livello in Management-Promozione-Innovazioni Tecnologiche nella Gestione dei Beni Culturali.

Keti Lelo è ricercatore TD di Storia economica e di Storia della città e del territorio. È responsabile del Laboratorio cartografico e di analisi territoriale presso il CROMA-Università degli Studi Roma Tre.


Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.